giovedì, 22 febbraio 2018, dalle ore 20.30, al Salotto Musicale

Lombardozzi_22022018

 

Dottore

 

Marco Lombardozzi medico, autore e compositore presenta il suo lavoro discografico. Una delle produzioni musicali più coraggiosee originali viste in Italia negli ultimi anni

 

con
Marco Lombardozzi, voce
Angelo Anastasio, chitarre e cavaquinho
Luca Sbardella, fisarmonica

 

ore 20,30 - Aperitivo Cena facoltativo, buffet & drink euro 10,00
ore 21,30 - Concerto al Salotto Musicale, Ingresso Libero

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è consigliabile la prenotazione:·mobile·333 8568464, tel. 06 6879419 dalle ore 16,00 in poi, mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Porta la firma di Marco Lombardozzi una delle produzioni musicali più coraggiose e originali viste in Italia negli ultimi anni.

Per la prima volta si parla in musica di medici e pazienti, malattie e ansie, passioni e dubbi, quarant'anni dopo il celeberrimo Dotti, medici e sapienti di Edoardo Bennato.

 

Per realizzare questo disco Lombardozzi, che ha scritto parole e musica di tutti i pezzi, ha chiamato vicino a se due session-men di notevole spessore, Angelo Anastasio alle chitarre e cavaquinho, e il fisarmonicista Luca Sbardella, cimentatosi anche alle tastiere e sax soprano, collaborando infine con Anastasio agli arrangiamenti.

In Il granulo, scanzonato pezzo in appassionante difesa dell'omeopatia, ritroviamo le atmosfere di Walk of Life dei Dire Straits, Umano è forse il momento musicale più intenso del disco. Psico Rap e Buonanotte ci accompagnano al termine di questo coraggioso percorso. Il primo è un rap adagiato su atmosfere latine. Un bel disco, da ascoltare riflettendo sopra un tema che riguarda tutti noi, nessuno escluso, quasi un miracolo se pensiamo che non nasce dalla penna o dal cuore di un musicista professionista, bensì da un semplice “Dottore”.

Paolo Tosi