martedì, 6 febbraio 2018, dalle ore 18.30

TiAmoDaMorire_MALEfemmina06022018

 

TI AMO DA MORIRE ONLUS
presenta


MALEfemmina

Mostra d'Arte a cura di Antonio E.M. Giordano

 

con
Claudio Carlini
Maurizio Caruso
Primarosa Cesarini Sforza
Giancarla Frare
Ghenura
Mirco Guardabassi
Sandra Naggar
Natale Platania
Loredana Raciti
Eugenio Rattà
Rossella Rispoli Segato
Placido Scandurra
Barbara Schaefer
Ana Taberna
Patrizia Trevisi

 

dalle ore 18.30 Vernissage

dalle ore 19,30 Reading di Sara Piersantelli e Claudio Cipriani

dalle ore 20,00 Aperitivo Cena con buffet €10,00 (drink incluso)

dalle ore 20,30-20,45 Concerto Arie d'Opera con Caterina Falcone, mezzosoprano,·Francesco Del Fra, pianoforte

INGRESSO LIBERO

 

La mostra rimarrà aperta dal 6 al 20 febbraio

Sarà visibile negli orari di apertura del teatro, generalmente dalle ore 20 alle ore 22, o previo richiesta di appuntamento.

 

MALEfemmina

A cura di Antonio E. M. Giordano, è una mostra nata dalla volontà del curatore e di 15 tra 8 artiste e 7 artisti italiani e internazionali sul dilagante e tragico fenomeno del femminicidio. La mostra si pone non solo come testimonianza ma anche come tentativo di sensibilizzazione sul tema dell’opinione pubblica e in particolare dei giovani nonché della classe politica per sollecitare opportuni provvedimenti seguiti da idonei finanziamenti, perché se è vero che molto è stato detto sul femminicidio, tutto è ancora da fare. Ad esempio, come suggerisce la psicologa clinica Antonella Serra, seminari tenuti da personale specialistico miranti all’educazione sessuale e sentimentale e al rispetto/comprensione della diversità di genere basata sul confronto e sul dialogo al fine di scoraggiare l’aggressività.

Seguirà reading letterario a cura di Sara Piersantelli e Claudio Cipriani

Elenco delle artiste e degli artisti e delle opere esposte in mostra:

Claudio Carlini, presente con il sensuale nudo iperrealista Estasi,

Maurizio Caruso, con la dolente Maddalena,

Primarosa Cesarini Sforza con Sedie vuote,

Giancarla Frare, con Come confine certo del 2004, già esposta anche a Teheran e a New Delhi

Mirco Guardabassi, con Artemisia in plexiglass e la tela Violenza e rinascita e il relativo video della performance della body painter Irene Ridolfi

Ghenura (Marco Serra), graphic designer, autore del manifesto della mostra, presente con L’urlo,

Sandra Naggar, con la virginale Robe blanche sur ciel rouge (Venus et le sang)

Natale Platania, docente di scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, con la simbolica Lost and Delirious

Loredana Raciti con l'ironia graffiante del collage Portami via,

Eugenio Rattà con la denuncia del rapace maschile nel collage Tina2,

Rossella Rispoli Segato con il tondo/desco da parto Rosso sangue

Placido Scandurra, con l’olio Pia de’ Tolomei

Barbara Schaefer, con la foto Presence and Absence,

Ana Taberna, artista argentina, con il trittico Accidenti a teJacklineDormiva con il mazzuolo,

Patrizia Trevisi con la scultura tessile Demetra (violata da Zeus).

La mostra a Roma è presentata al Teatro L'Arciliuto dall'associazione Ti amo da morire Onlus con uno spettacolo/concerto "Arie d'Opera" di Caterina Falcone mezzosoprano e Francesco Del Fra al pianoforte, alternate al Reading di Sara Piersantelli e Claudio Cipriani con drammatiche testimonianze letterarie e reali, da Francesca Zanni a Gabriella Sica.

 

Arie d’Opera 

Programma Concerto

Caterina Falcone, mezzosoprano
M.o Francesco Del Fra, pianoforte

· When I am laid in earth Aria di Didone· dall’ opera· Dido and Æneas di Henry Purcell
· Près des remparts de Séville, Seguidille di Carmen dall’ opera Carmen di Georges Bizet
· En vain pour éviter les réponses amères Arioso di Carmen dall’ opera Carmen di Georges Bizet
· Fia dunque vero?... O mio Fernando Recitativo Aria e Cabaletta di· Leonora· dall’opera· La Favorita di· Gaetano Donizetti.
 Voi lo sapete, o mamma, Aria di Santuzza dall’ opera Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni

 

 

Ti Amo da Morire Onlus

Persegue finalità di solidarietà sociale nei confronti di persone svantaggiate, in via primaria, attraverso uno “Sportello dʼAscolto Legale e/o Psicologico – Ti ascolTiAmo da Morire” dedicato a tutte le donne che si trovino sul territorio nazionale che, al di là della loro condizione sociale, culturale ed economica, subiscano, sia in ambito familiare che extrafamiliare, qualsiasi tipo di maltrattamento fisico o psichico quali ad esempio, violenza, sfruttamento, stalking, mobbing familiare, emarginazione e discriminazione, atti questi spesso preludio del ben più grave FEMMINICIDIO, nonché ai minori, appartenenti al nucleo familiare in sofferenza, vittime, sia pur in modo riflesso, di qualsiasi tipo di maltrattamento fisico o psichico nella loro condizione di soggetti svantaggiati.

Lo sportello dʼascolto fornisce consulenze qualificate e supporto tecnico da parte di avvocati, psicologi, sociologi e assistenti sociali, al fine di individuare i bisogni e fornire le prime risposte, attraverso il numero verde 800-642328, operativo in giorni e a orari stabiliti.

LʼAssociazione garantisce la gratuità dei servizi offerti e lʼanonimato.

Tra le attività secondarie, invece, vi è lʼutilizzo della cultura e di tutte le forme d'arte, perché è su queste che si gioca la partita della sopravvivenza e dello sviluppo sano della nostra società ed è per questo che "Ti Amo da Morire ONLUS" trova spazi e momenti di riflessione in tutte quelle manifestazioni culturali/artistiche (grandi e piccole) che riesce a creare o con cui riesce a interagire, predisponendo una nutrita agenda di appuntamenti a livello nazionale. "Ti Amo da Morire ONLUS", diffonde il proprio messaggio, attraverso una ampia agenda di appuntamenti a livello nazionale quali convegni ed eventi così declinabili: CanTiAmo da Morire - ReciTiAmo da Morire - LeggiAmo da Morire - ScriViAmo da Morire - DipingiAmo da Morire - DanziAmo da Morire - DisegnAmo da Morire - FilmiAmo da Morire - FotografiAmo da Morire - PoeTiAmo da Morire - ProgetTiamo da Morire ecc…

Il progetto intende creare una vasta comunità formata da operatori, artisti, giornalisti, scrittori, registi, filmaker, fotografi, grafici, pittori, attori, intellettuali, filosofi, giuristi, psicologi, sociologi e assistenti sociali ecc… uniti dalla stessa sensibilità e convinti che con l’arte e la cultura ci si possa porre al servizio di un tema sociale così importante veicolandone e amplificandone il messaggio.

 

La Presidente

Avv. Serenella Sèstito

 

Associazione Ti Amo da Morire ONLUS

http://www.tiamodamorireonlus.it 

twitter: @tiamodamorire1

facebook: Associazione Ti Amo da Morire ONLUS

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

TiAmoDaMorire_logo