giovedì, 22 dicembre 2016, ore 20,30

Rainaldi_Bethlehem_2

 

Bethlehem, Casa di Pane

con 

Daniela Cavallini

Paolo Rainaldi

 

Ore 20,30 - Aperitivo Cena facoltativo, drink euro 10,00

Ore 21,30 - Concerto nella sala teatro, ingresso intero euro 15,00 - ridotto NewsLetter euro 12,00


Alla NewsLetter del Teatro Arciliuto ci si può iscrivere direttamente dalla home page del website del Teatro oppure dalla pagina FaceBook

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è preferibile la prenotazione scrivendo a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o telefonando al mobile 333 8568464 (phonecall & sms) o al tel. 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)

 

Nelle notti più lunghe dell’anno tra ‘campi di grano arati e messi a riposo invernale,

aria di neve in cielo, non ancora in terra, un uomo e una donna di Galilea, un’operaia della divinità che le mette in grembo un figlio, cercano un luogo per dare alla luce il bambino. 
Brani tratti dal romanzo “In nome della madre” scritto da Erri De Luca .
Una lettura appassionata di Daniela Cavallini con la musica suggestiva di Paolo Rainaldi

 

Libro tutto d’un fiato  lettura e musica dal vivo 

Una sorta di ritorno all’antico, ai tempi dei cantari, dei bardi, ai tempi classici degli aedi o anche soltanto ai tempi delle favole lette dai nonni per far sì che la lettura sia di nuovo racconto 'familiare'. L’origine delle storie e della parola è udita.
L’aedo, nell’antica civiltà greca era il cantore (δειν significa “cantare”).
La dimensione di un racconto si radica anche nei sensi ed è l’udito che, nel feto, si forma subito dopo il tatto, è la prima forma di conoscenza con il mondo esterno e alla nascita riconoscerà la voce della madre.
Creare un’osmosi di emozioni in cui si abbattano le distanze tra autori e lettori e il racconto, la voce e la musica siano il tramite per esaudire, nel senso etimologico del termine, ovvero pienamente ascoltare, questo desiderio di contatto.