sabato, 14 febbraio, ore 20,30

Tracce-di-mandorle-e-sangue_18122014

 

A GRANDE RICHIESTA RITORNA


Tracce di Mandorle e Sangue

Storia di un amore, quello tra Elio e Giulia


con
Massimo Alviti
il testimone della sposa, chitarra
Fabrizio Emigli
Elio, lo sposo, voce e chitarra
Gaia Insenga
Giulia, la sposa
Alessandro Papotto
il celebrante, fiati
Edoardo Petretti
il testimone dello sposo, fisarmonica


Drammaturgia, Gaia Insenga
Musiche, Fabrizio Emigli


dalle ore 20,30 Cena a buffet facoltativo nel salotto musicale,·
Drink Euro 15,00 Si consiglia la prenotazione.


ore 21,30 concerto nella sala teatro,·
Ingresso Intero Euro 15,00


Spettacolo e Cena a buffet Euro 30,00
Menu:
Le bruschettine di Penelope e Ulisse
Penne al salmone rosa di Giulietta e Romeo
Risotto allo zafferano dei Promessi Sposi
Cous Cous mille e una notte
L'Insalata della bisbetica domata
Dolcetto a sorpresa con Mandorle


Alla NewsLetter del Teatro Arciliuto ci si può iscrivere direttamente dalla home page del·website·del·
Teatro oppure dalla pagina·FaceBook
Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è preferibile la prenotazione scrivendo a· Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o telefonando al tel. 06 6879419 o al mobile 333 8568464 (phonecall & sms)


TRACCE DI MANDORLE E SANGUE.

È la storia di un amore, quello tra Elio e Giulia.  È il giorno del loro matrimonio: celebrante, testimoni, invitati sono pronti a festeggiare il giorno ‘più bello della loro vita’. Eppure… non tutto sembra andare secondo copione. Le note sullo spartito, a volte, non suonano come dovrebbero, le parole sfuggono alla ragione, le emozioni si confondono.  Capitolo dopo capitolo, i personaggi si perdono, si confrontano con le proprie perdite e imparano a perdersi ancora di più. … in un mondo, il loro, forse caotico e complesso, ma semplicemente straordinario.


Canzoni e Musiche (eseguite dal vivo) di Fabrizio Emigli

Con Gaia Insenga, Massimo Alviti, Alessandro Papotto, Edoardo Petretti, Fabrizio Emigli.

Costumi: Rosy Pigliucci, Tecnico del suono: Alberto “Totem”, Regia: Gaia Insenga