Marco Albani (3)

sabato 10 dicembre 2022, dalle ore 20 in poi

MARCO ALBANI PROJECT

con
Marco Albani (chitarre)
Carla Cocco (voce)
Menotti Minervini (contrabbasso elettrico)
Martino Onorato (pianoforte)
Andrea Polinelli (sax soprano, flauto traverso)
Raul Scebba (percussioni)

Fra Mediterraneo, Africa e Sud America
Dalla musica latina a quella mediterranea ed africana, muovendosi sulla sottile linea di confine tra Jazz acustico e World Music
Un viaggio musicale coinvolgente e di straordinaria energia, un percorso di sperimentazione tra ritmi e melodie del mondo, un "work- in-progress" di immagini e sensazioni, che passa da atmosfere ricercate a momenti di grande impatto percussivo e vocale
Una musica fatta di passione ed ispirazione, che parla al cuore, al corpo ed alla mente di chiunque sia pronto ad ascoltarla
Una forma di comunicazione senza confini, che permette di entrare in contatto con altre culture, di comprenderle e confrontarle con le nostre esperienze, attraverso il linguaggio universale della musica.

ore 20.00 buffet facoltativo nel Salotto Musicale Euro 10,00
ore 21.00 concerto nella Sala Teatro, Ingresso Euro 20,00 

E' gradita la prenotazione (in particolare per l'aperitivo con buffet per motivi di organizzazione).
 
Per informazioni e prenotazione tel.: 3338568464 (calls, sms, whatsapp)
oppure tel. 066879419 (calls, whatsapp),
o con email_ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Teatro Arciliuto - P.zza Montevecchio, 5 (Roma)
 
SHORT BIO

Marco Albani, chitarrista e compositore, nasce e vive a Roma.
Muovendosi sulla sottile linea di confine tra Jazz acustico e World Music, le sue composizioni, ricche di sonorità mediterranee, africane e sudamericane, comunicano idee e sensazioni, con un linguaggio diretto che coinvolge emotivamente l'ascoltatore.
Un percorso personale di sperimentazione e contaminazione tra ritmi e melodie del mondo, con suggestioni provenienti da diverse culture, con grande attenzione agli arrangiamenti ed al suono d'ambientazione.
Pubblica nel 2006 l'album “Chronos”, che riscuote immediati consensi da parte della critica specializzata e viene inserito nella programmazione di molte radio italiane ed estere.
Nel 2010 esce il secondo album “Encuentro”, un appassionato viaggio nel cuore della musica latino-americana. Alla produzione partecipano artisti di livello internazionale quali: Maurizio Giammarco, Marco Siniscalco, Rocco Zifarelli, Gianni Iorio, Carlos Sarmiento, Gnu Quartet, Raul Scebba, Umberto Vitiello, Sanjay Kansa Banik e Roland Ricaurte. L'album permette all'artista di raggiungere un più vasto consenso di pubblico. Marco è ospite di Brasil su RAI Radio1 e di Etnobazar su Radio KOPER Capodistria.
Con il Marco Albani Project partecipa nel 2010 al Villa Celimontana Jazz Festival di Roma e nel 2011 al Casa del Jazz Festival sempre a Roma.
Partecipa con il Marco Albani Acoustic Quartet alle edizioni 2013 e 2014 del Jazzit Fest di Collescipoli (Terni).
Dopo un periodo di ricerca interiore, pubblica nel 2021 il concept-album "Kallaama", incontro tra la melodia chitarristica e la vocalità maschile e femminile.
Kallaama - in lingua Wolof - significa Linguaggio: quello universale della Musica, che va oltre gli idiomi, le tradizioni e le culture.
Un crossover stilistico testimoniato dalla presenza di autori ed interpreti di livello internazionale e di stili differenti quali Frances Alina Ascione, Kaw Sissoko, Andrea Sanchini, Umberto Vitiello, Clea Scala, Carla Cocco e Velka-Sai, oltre al noto sassofonista argentino Javier Girotto che, come voce "ultima" del disco, interpreta al sax soprano il brano conclusivo, condividendone la scrittura.
L'album è stato in rotazione sulla Global Radio SmoothJazz.com, dove ha raggiunto la posizione 35 della Radio Chart nel dicembre 2021.

CONTATTI
www.marcoalbani.com

Facebook: https://www.facebook.com/Marco-Albani-guitarist-composer-302060801151 Instagram: https://www.instagram.com/marco_albani_official/

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCPwjIjHCZEp5A-WwWro7oCA

Ufficio Stampa: Fiorenza Gherardi De Candei tel. +39 328.1743236 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.