Arciliuto Temporary Summer Place - Duo de Passaggio & Giulia Marinelli

Sabato 26 giugno 2021, dalle ore 18

Arciliuto Temporary Summer Place presenta

Duo de Passaggio & Giulia Marinelli

dalle ore 19 alle 21 la musica del Duo de Passaggio con Tiziano Gaeta e Luca Ranieri
dalle ore 21,30 Giulia Marinelli con Marco Proietti

#ArciliutoTemporarySummerPlace

E' una nuova iniziativa del Teatro Arciliuto, uno spazio esterno nella piazzetta con tavoli per consumazioni e per gustare un aperitivo cena che sarà presente il venerdì, il sabato e la domenica e festivi.
Un Music Point all'aria aperta per ascoltare musica dal vivo.
 
Dalle ore 18:00 - Aperitivo in piazzetta,
musica in piazzetta unplugged, dalle 19 alle 21, segue Aperitivo cena ai tavoli.
La musica proseguirà nel salotto musicale o nella sala teatro dalle 22,00 in poi.
 
Drink Aperitivo euro 10,00
Buffet&Drink euro 20,00
Drink Aperitivo + Buffet&Drink euro 25 (invece di 30)

Cocktails +euro 5,00
2° consumazioni ulteriori euro 5,00

E' richiesta la prenotazione.
Per informazioni e prenotazione tel.: 3338568464 (calls, sms, whatsapp)
oppure tel. 066879419 (calls, whatsapp),
o con email_ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Teatro Arciliuto - P.zza Montevecchio, 5 (Roma)
 
Duo de Passaggio formato dai chitarristi Tiziano Gaeta e Luca Ranieri, rappresenta il punto di incontro tra volontà che si muovono da direzioni diverse: sta come un crocicchio musicale e da esso corrono “de passaggio” le tradizioni stilistiche degli angoli del mondo.
E’ un Giano bifronte. Due facce da Duo. Divergenti ma non contrastanti – polarità doppia – il luogo in cui la diversità si fa incontro.
Qui il Klezmer fa amicizia con la Bossa Nova, la musica tradizionale italiana scherza con il Jazz, il Tango sorride al Sirtaki. Ma come chi va per il mondo non lascia mai veramente la casa in cui è nato, allo stesso modo Duo de Passaggio non abbandona l’infinita ricchezza del repertorio Classico, su cui si è formato e da cui, come da ogni vero terreno fertile, trae nutrimento. In transito con la convinzione che la diversità valorizzi l’identità, il cimento con tradizioni musicali differenti vuole mettere in luce ciò che di peculiare e unico esiste in ciascuna di esse, attraverso un gioco di chiaroscuri che una luce monocroma non potrebbe mai realizzare. Ed è così che il Klezmer finisce per spiegare la Bossa Nova e la Bossa Nova il Jazz, ed il Jazz la musica tradizionale Italiana, e la musica tradizionale italiana il Sirtaki, e il Sirtaki il Tango, e il Tango la musica Classica.
 

Giulia Marinelli nasce e cresce tra i Castelli Romani e Roma, dopo aver concluso un percorso di studi classici si addentra con curiosità nel mondo dello spettacolo: recitazione, doppiaggio, danza, canto e musica.
Per una serie di eventi confusi si iscrive al conservatorio, canto jazz.
Si spalanca un universo, entra in contatto con un mondo musicale nuovo, ricco e inaspettatamente bello.
Da quel mondo se ne aprono altri altrettanto affascinanti, arriva la voglia di scrivere e di comporre brani originali.
Con il suo secondo singolo, Dovrei, approda in finale al contest musicale LazioSound 2021 e poco dopo è finalista del premio Fabrizio de Andrè 2021 con il brano Anche se.
Il 26 Giugno nella splendida cornice del Teatro Arciliuto, terrà il suo primo concerto dove proporrà brani di sua composizione e altri di autori che hanno ispirato il suo stile musicale e i suoi testi, accompagnata alla chitarra da Marco Proietti, amico e splendido musicista.