Mercoledì, 16 ottobre 2019, dalle ore 20,30

Diario-di-un-pazzo_3

 

RITORNA A GRANDE RICHIESTA

Il diario di un pazzo

da I racconti degli «Arabeschi», p. 86

di Nikolaj Vasil'evič Gogol'


voce narrante di Massimo Feliziani

 

dalle ore 20,30 Aperitivo con buffet facoltativo nel salotto musicale
(buffet offerto dal teatro, bevande Euro 10,00)

ore 21,30 spettacolo nella sala teatro
Ingresso Euro 10,00


Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è preferibile la prenotazione scrivendo a
This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it o telefonando al tel. 06 6879419 o al mobile 333 8568464

 

Massimo Feliziani, amante del teatro, del cinema e soprattutto della pittura. Sempre sensibile al piacere dell'arte, nonostante nella vita si applichi in un'altra professione. Questa sera si è voluto mettere in gioco leggendo uno dei racconti più belli e più intensi del suo tanto amato scrittore Nikolaj Vasil'evič Gogol'.

 

Nikolaj Vasil'evič Gogol' (Bol'šie Soročincy, 20 marzo 1809 – Mosca, 21 febbraio 1852) è stato uno scrittore e drammaturgo ucraino di lingua russa. Gogol' è considerato uno dei grandi della letteratura russa. Già maestro del Realismo, si distinse per la grande capacità di raffigurare situazioni satirico-grottesche sullo sfondo di una desolante mediocrità umana, o di quella che è stata definita pošlost' con uno stile visionario e fantastico tanto da essere definito da molti critici un precursore del Realismo magico. Tra le opere più significative si ricordano i racconti Taras Bul'ba (1834) e Arabeschi (1835), la commedia L'ispettore Generale (1836), la raccolta I Racconti di Pietroburgo (1842) (in realtà cinque racconti accomunati dall'ambientazione nella capitale e nati dall'esperienza dell'autore in essa, ma soltanto successivamente riuniti in una raccolta dai critici) e il romanzo Le anime morte (1842).